VICENZA - Adacta, Strada Marostica, 6/8 - 17.30

IMPAIRMENT TEST: come impostare un processo strutturato per la valorizzazione degli asset materiali e immateriali in sede di bilancio di esercizio

Il D.Lgs. 139/2015 di riforma dei bilanci ha modificato le norme di redazione del bilancio d'esercizio e nel dicembre 2016 l'Organismo Italiano di Contabilità OIC ha emanato i nuovi principi contabili Italiani (OIC) che:

(i) individuano le prassi operative da seguire nella redazione del bilancio d'esercizio;

(ii) completano le nuove disposizioni civilistiche in materia contabile;

(iii) valorizzano il principio della prevalenza della sostanza sulla forma

il tutto per armonizzare i principi contabili domestici con quelli internazionali disciplinati dagli IAS/IFRS.

Tra i nuovi principi, l'OIC 9 “Svalutazione per perdite durevoli di valore delle immobilizzazioni materiali e immateriali”, prevede che in alcune situazioni si debbano applicare criteri di stima del valore basati sul cd IMPAIRMENT TEST derivato dai principi contabili internazionali (IAS36).

L’incontro ha l’obiettivo di illustrare le modalità applicative dell’IMPAIRMENT TEST per le imprese che adottano i principi contabili nazionali e gli elementi tecnici per strutturare in modo adeguato il processo di valutazione.

 


17.30 Paolo De Muri | Tax Planning, Adacta Tax&Legal
Inquadramento normativo

18.00 Massimo Corsetti | Reconvi Srl
Il punto di vista del revisore legale: criticità e punti di attenzione

18.30 Francis De Zanche | Management Consulting,  Adacta Advisory
Come preparare e strutturare il processo di valutazione degli asset ex OIC 9 e IAS 36. Un Caso Pratico

19.00 - Q&A
A seguire aperitivo e networking

 

Partecipazione gratuita.

Per adesioni inviare Nome e Cognome, Azienda e Ruolo ad adacta@adacta.it - 0444-228000