Credito di imposta per investimenti pubblicitari

Credito d’imposta per investimenti pubblicitari 

(D.L. 18/2018, art. 98)

 

L’art. 98 comma 1 del D.L. 18/2020 modifica, la misura del credito d’imposta per gli investimenti pubblicitari, disciplinati all’art. 57-bis del D.L. 50/2017 (si vedano le nostre circolari nn. 6/2017, 2/2018, 3/2018 e 2/2019) introducendo un regime straordinario limitatamente al 2020.

Ferme restando le condizioni e i soggetti beneficiari dell’agevolazione, solo per il 2020, l’agevolazione viene concessa nella misura unica del 30% del complesso degli investimenti pubblicitari effettuati,  nel limite degli stanziamenti previsti. Viene quindi modificata la misura dell’agevolazione che, a regime, era prevista in misura pari  al 75% degli investimenti pubblicitari esclusivamente incrementali.

La comunicazione telematica “prenotativa” per l’accesso al credito deve essere presentata dall’1/9/2020 al 30/9/2020. Restano comunque valide le comunicazioni telematiche trasmesse dall’1/3/2020 al 31/3/2020, ovvero nel periodo di presentazione previsto in via ordinaria.

Recentemente con il Provvedimento del 18/3/2020 del Dipartimento per l'Informazione e l'Editoria è stato approvato l'elenco dei soggetti ammessi alla fruizione del credito d’imposta per l’anno 2019 con la quantificazione definitiva del bonus spettante.