Ulteriori misure di sostegno a carattere finanziario

 

Il Decreto Legge “Liquidità” n. 23 dell’8/4/2020, entrato in vigore il 9/4/2020, prevede, tra l’altro, ulteriori misure per permettere il flusso di liquidità alle imprese e lavoratori autonomi colpiti dell’emergenza epidemiologica da Coronavirus (COVID-19). 

Nel documento allegato vengono analizzate le misure più rilevanti in termini di “liquidità” previste dal provvedimento valido fino al 31 dicembre 2020, mediante l’utilizzo degli strumenti messi a disposizione dal Fondo Centrale di Garanzia PMI e da SACE SpA.

 
1. Modifiche all’operatività del Fondo di Garanzia PMI
 
2. Intervento del Fondo PMI a favore dei soggetti con ricavi 2019 non superiori a 3.200 mila 
 
3. Intervento fino a 25.000 euro con l’utilizzo del Fondo di Garanzia PMI 
 
4. Garanzie su nuova finanza tramite SACE spa
 
5. Garanzie per supporto all’internazionalizzazione delle imprese tramite SACE spa