press release

Alcedo investe nel capitale di Nethive, eccellenza nei servizi di cybersecurity.

27 maggio 2021

Attraverso il fondo Alcedo IV la SGR entra nel settore della sicurezza informatica e sviluppo software
Adacta Advisory e Adacta Tax & Legal con Alcedo per la duediligence finanziaria e fiscale, grazie ai team guidati da Francis De Zanche e Giulia Gionfriddo supportati da Roberto Masiero, Alessandra Nicastro e Riccardo Pellizzari.


Alcedo SGR, attraverso il Fondo Alcedo IV, acquisisce il 53% di Nethive S.p.A., società attiva nel settore dell’ICT, specializzata in servizi di cybersecurity e attività di system integration, nonché di sviluppo di software proprietario.
Alcedo, con un’operazione mista di aumento di capitale e acquisto quote, ha rilevato una quota della partecipazione dai soci fondatori Alessandro Bellato e Diego Rocco. Gli stessi manterranno un forte impegno detenendo una quota del 47% nella società, oltre ad un pieno coinvolgimento nella gestione dell’azienda con il ruolo di co-Amministratori Delegati, affiancando il Fondo nella realizzazione di un ambizioso progetto di crescita.
La società, con sede a Limena (Padova), è stata fondata nel 2014 da Alessandro Bellato e Diego Rocco, sulla base della loro ventennale esperienza come professionisti e manager in aziende specializzate nell’erogazione di servizi gestiti di networking & security per clienti pubblici e privati di grandi dimensioni. I servizi gestiti ad alto valore aggiunto di advanced system integration e cybersecurity oggi rappresentano il core business della società. La mission di Nethive è garantire mediante processi innovativi l’identificazione e mitigazione del cyber risk ed il massimo livello di resilienza di infrastrutture critiche: l’azienda è dotata di un SOC (Security Operation Center) certificato ISO27001 dove opera un team di specialisti altamente qualificati, grazie al quale offre un presidio 365 giorni all’anno, 24 ore su 24. La società, inoltre, implementa piattaforme software e sviluppa middleware di integrazione e automazione personalizzati attraverso un team di ricerca e sviluppo interno.
Nethive si rivolge ad una clientela premium, offre i propri servizi sia direttamente che tramite partner e può vantare relazioni stabili e di lungo periodo con i propri clienti, tra i quali vi sono gruppi leader nel settore delle telecomunicazioni, della pubblica amministrazione, dei servizi bancari ed assicurativi e dell’industria.
La società fin dalla sua fondazione è stata caratterizzata da una spiccata crescita dei ricavi e della marginalità: ad oggi conta più di 30 risorse e ha un fatturato atteso per l’anno in corso di oltre 8 milioni di Euro, in crescita di oltre il 70% rispetto all’esercizio precedente e in linea con il tasso di crescita registrato negli ultimi 3 anni. I maggiori punti di forza di Nethive risiedono nella consolidata professionalità del proprio management team, nell’elevata qualità ed affidabilità dei servizi offerti, nelle soluzioni tecnologicamente innovative ed automatizzate.
Grazie all’acquisizione di Nethive, Alcedo entra in un settore, quello della cybersecurity, sempre più strategico e caratterizzato da interessanti prospettive di sviluppo. Nel corso dei prossimi anni infatti, tale settore è atteso in forte crescita grazie ad alcuni macro-trend globali, tra cui il processo di digitalizzazione, il sempre maggiore utilizzo e l’interconnessione dei dispositivi mobili, la diffusione dell’internet of things, oltre che l’affermazione dello smart working come metodo di lavoro.
L’operazione ha l’obiettivo di dare ulteriore spinta al percorso di crescita di Nethive, affiancando e supportando i soci fondatori Diego Rocco e Alessandro Bellato nel progetto di sviluppo basato in particolare sull’espansione all’estero e l’ingresso in nuovi mercati, l’evoluzione dei software proprietari, oltre che possibili operazioni di acquisizione mirate ad aziende complementari e sinergiche a Nethive.
Per Alcedo si tratta del decimo investimento con il Fondo Alcedo IV, avente una dotazione di 195 milioni di Euro, la cui raccolta è stata completata a maggio 2016. Recentemente Alcedo ha avviato la raccolta del nuovo Fondo Alcedo V, con un target di raccolta di 215 milioni di Euro, ormai prossimo al primo closing.
“Siamo orgogliosi di affiancare un’eccellenza come Nethive” spiega Marco Guidolin, Partner di Alcedo. “Crediamo molto nelle prospettive di crescita del settore della cybersecurity: il settore è in grande fermento e l’esigenza di protezione e sicurezza informatica oramai rappresentano una necessità in pressoché tutti i mercati finali. Riteniamo che la società abbia ottime possibilità di rafforzare nel prossimo futuro il trend di crescita già evidenziato nel corso degli ultimi anni, soprattutto grazie al business model sviluppato altamente scalabile e, non da ultimo, alle capacità dei soci fondatori Alessandro e Diego, fortemente motivati e proiettati allo sviluppo”.
Alessandro Bellato, Co-Amministratore Delegato, dichiara: “Siamo molto felici di iniziare la nuova fase del percorso di crescita di Nethive: Alcedo è il partner ideale per supportare la crescita della società e cogliere nuove opportunità di espansione. Ci aspettiamo di rafforzare la nostra presenza nel mercato di riferimento, di fare ingresso in nuovi mercati e di accelerare il percorso di internazionalizzazione”. Diego Rocco, Co-Amministratore Delegato, aggiunge “Crediamo che l’ingresso di Alcedo ci permetterà di dare ulteriore slancio alla società, anche grazie ad acquisizioni mirate: valuteremo con attenzione possibili operazioni di acquisizione di società complementari e sinergiche a Nethive, in grado di aumentarne il fatturato, i servizi offerti e la base clienti”.
Per Alcedo l’operazione è stata condotta dai Partner Marco Guidolin e Filippo Nalon e dall’Investment Analyst Anna Golfetto. Per le tematiche legali, Alcedo è stata assistita dagli Avvocati Giorgio Mariani, Laura Tredwell, Giacomo Bertone e Veronica Colombo di Deloitte Legal. Klecha & Co. si è occupata della Business Due Diligence, mentre Adacta Advisory e Adacta Tax & Legal hanno svolto la Due Diligence finanziaria e fiscale, grazie ai team guidati rispettivamente da Francis De Zanche e Giulia Gionfriddo supportati da Roberto Masiero, Alessandra Nicastro e Riccardo Pellizzari. ERM Italia, con Giovanni Aquaro e Anna Galbiati, si è occupata della Due Diligence sui temi ESG.
L’Advisor legale e fiscale dei soci di Nethive è stato lo studio Belluzzo Mercanti, con gli avvocati Cristina Biglia e Anna Papacchini e con i commercialisti Giovanni Mercanti e Giovanni Grimaldi, mentre l’advisor finanziario è stato Phoenix Capital Iniziative di Sviluppo, con Giorgio Bottà e Alberto Medici.

  • “Ict, Alcedo rileva il 53% di Nethive”, Corriere del Veneto

  • “Tutti gli advisor di Alcedo SGR nell’acquisizione della maggioranza di Nethive”, financecommunity.it

Seguici:

Vicenza

Strada Marosticana, 6/8
36100 Vicenza
+39 0444 228000
info@adacta.it

Milano

Via Visconti di Modrone, 21
20122 Milano
+39 02 91220022
info@adacta.it

Copyright ©2021 Adacta Studio Associato - P.IVA:02966540243 - Privacy Policy